SONO NATA NEL 1957 HO 52 ANNI COMPIUTI E DA 9 ANNI HO RICOMINCIATO A VIVERE DIVERSAMENTE GRAZIE AD UN RAGGIO LASER.
AVEVO 8 ANNI QUANDO SCOPRII CHE A SCUOLA NON CI VEDEVO E A PARTE IL MOMENTO INIZIALE (NASCONDEVO GLI OCCHIALI NELLA CARTELLA PERCHÈ MI VERGOGNAVO) HO SEMPRE PORTATO GLI OCCHIALI FINO A NON ACCORGERMI CHE ANDAVO A LETTO O MI LAVAVO LA FACCIA INDOSSANDOLI, LA PRIMA COSA DA INDOSSARE ALZANDOSI E L’ULTIMA DA TOGLIERE PRIMA DI CORICARSI SE NON SI VUOL SBATTERE IL NASO ANCHE IN CASA. CRESCENDO SONO PASSATA ALLE LENTI A CONTATTO (RIGIDESEMIRIGIDE
– MORBIDE) COMODE SICURAMENTE MA CON MILLE ATTENZIONI IN PIÙ: ODDIO C’E IL VENTO CHE SOLLEVA TERRA E SABBIA, NE HO PERSA UNA DOVE SARÀ FINITA , AL MARE NON SI PUÒ ANDARE IN ACQUA POI PERDO LE LENTI IN ACQUA….. CHE FASTIDIO TORNO AMETTERE GLI OCCHIALI.

E QUANDO C’E IL SOLE UN RIPETUTO CAMBIO DI LENTI SCURE E CHIARE POI SI RIANNUVOLA DA SCURE A CHIARE E GLI OCCHIALI DA SOLE, SEMPRE QUELLI SONO CON LE LENTI CORRETTIVE NON SE NE POSSONO CERTO AVERE PIÙ DI UN PAIO.
POI INIZI A SENTIR PARLARE DI OPERAZIONE AGLI OCCHI ….NO TROPPA PAURA FIGURIAMOCI E SE POI NON RIESCE E PERDO ANCHE QUEL PO CHE VEDO NO NO NO PORTO GLI OCCHIALI.
UN GIORNO IN UFFICIO ARRIVA LA PROGRAMMATRICE DEI COMPUTER E NON HA PIÙ GLI OCCHIALI, LA CURIOSITÀ È TROPPO GRANDE LA INTERVISTO E MI PARLA DEL DOTT. VANZINI…. MA IO LO CONOSCO GIÀ HA OPERATO MIA MADRE.

DECIDO DI INFORMARMI E ANCHE SE LA PAURA NON È SPARITA DEL TUTTO INCORAGGIATA DA MIO MARITO DECIDO DI FARMI OPERARE SETTEMBRE 2001 FESTEGGIO 25 ANNI DI MATRIMONIO (ANZICHÉ UN DIAMANTE ) LASER AD ECCIMERI. ASPETTO NELL’AMBULATORIO E MI CHIEDO SE STO FACENDO LA COSA GIUSTA MA ORMAI SONO LI’ …FATTO È STATO VELOCE E NON HO SENTITO MALE ( PER ORA TUTTO OK) LA PRIMA NOTTE È STATA BRUTTISSIMA DA TRASCORRERE MALE GOCCE ANCORA BRUCIORE ALTRE GOCCE POI FINALMENTE COMINCIA A PASSARE ED È SOLO UN BRUTTO RICORDO.
ADESSO VIENE IL BELLO! E SE NON RECUPERO LA VISTA?
PIANO PIANO VA TUTTO BENE E LA VITA COMINCIA A CAMBIARE , ANCHE MIO MARITO ED I MIEI FIGLI SEMBRANO PIÙ BELLI.

COMINCI A GUARDARTI INTORNO E TI SEMBRA DI VEDERE LE COSE PER LA PRIMA VOLTA GUARDI IL MARE CON IL VENTO NELLA FACCIA E NON TI PREOCCUPI PIÙ DI TANTO DELLA SABBIA CHE VOLA (LE LENTI NON CI SONO PIÙ) PUOI NUOTARE E GUARDARE SOTTO, PRENDERE IL SOLE SENZA PERICOLO DI SCOTTATI IL NASO.
FINALMENTE MI POSSO TRUCCARE GUARDANDOMI BENE E GIUDARE SENZA OCCHIALI? BELLISSIMO ADESSO CI VEDO E NON HO NESSUNA PRESCRIZIONE NELLA PATENTE.
ALLA MATTINA NON È LA PRIMA COSA CHE CERCO PER VEDERE IL VOLTO DI MIO MARITO ADESSO LO VEDO BENISSIMO E LO RINGRAZIO PER AVERMI INCORAGGIATO E PER ESSERMI STATO VICINO IN OGNI MOMENTO DELL’OPERAZIONE.
GRAZIE NATURALMENTE AL DOTT. VANZINI CHE HA REALIZZATO TUTTO CIÒ.

ANTONELLA S.